Il motto è Il mondo ha bisogno della scienza e la scienza ha bisogno delle donne”. 

“La Scienza e l’uguaglianza di genere sono entrambe di vitale importanza per il raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo concordati a livello internazionale e previsti nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.  Negli ultimi 15 anni, la comunità internazionale ha condotto grandi sforzi per stimolare e coinvolgere la partecipazione di donne e ragazze nella scienza. Purtroppo però, donne e ragazze continuano ad essere escluse da una piena partecipazione . 

Secondo uno studio condotto in 14 Paesi, le percentuali relative alla probabilità che le ragazze conseguano una laurea triennale, una laurea specialistica e un dottorato di ricerca nel campo della scienza, sono rispettivamente del 18%, 8%, e 2%, mentre le percentuali per gli studenti di genere maschile sono 37%, 18%, 6%. 

Affinché donne e ragazze ottengano parità di accesso e partecipazione nella scienza, e vengano compiuti ulteriori progressi per raggiungere la parità di genere e l’emancipazione di donne e ragazze, l’Assemblea Generale delle nazioni Unite ha adottato la Risoluzione A/70/474/Add.2 e ha istituito l’11 Febbraio come la Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza.”

”Bisogna cominciare fin dall’infanzia”, avverte Irina Bokova, direttrice generale dell’Unesco 

Famiglia e scuola insieme per educare alla parità e al rispetto delle donne e degli uomini di domani.. 

Proprio per questo Zoliniamo che, come sempre è attenta a tutto ciò che ruota attorno alla scuola, su suggerimento bibliografico delle insegnanti del Direttivo, ha pensato di festeggiare questa giornata con un pacco di libri a tema che saranno donati alla biblioteca della scuola . 

 

Condividi

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Domenica, Dicembre 09, 2018 Maxbarret NEWSLETTER del DIRETTIVO 12
ZOLINIAMO organizza una gita a GRADARA E CANDELARA Mercatini di Natale SABATO 15 DICEMBRE 2018 PROGRAMMA: Partenza ore 8,30 CON BUS PRIVATO di fronte alla scuola RUBRI Ore 10,00 arrivo a GRADARA visita dell’affascinante e romantico borgo, dei deliziosi mercatini. Pranzo libero Ore 14,00 trasferimento a CANDELARA dove potremo visitare l’incantevole borgo illuminato da più di 3000 candele Ore 18,30 partenza per il rientro a Imola QUOTA DI PARTECIPAZIONE (comprensiva dell’ingresso a Candelara) 25 € ADULTI 15 € BIMBI (dai 4 agli 11 anni) 0-3 anni gratuito PRENOTATEVI ENTRO E NON OLTRE IL 30 NOVEMBRE 2018 CONTATTANDO CARLA 349 2698382 (ORE 19-21) GRADARA Borgo medievale che ha vinto il concorso “Borgo dei borghi 2018” racchiuso da mura merlate e dominato dalla imponente Rocca, che per l’occasione si saranno trasformati in: “IL CASTELLO DI NATALE E IL MAGICO PAESE DEGLI ELFI DI BABBO NATALE” dove si troveranno: musica, animazioni, mercatini e l’atmosfera unica che solo un Castello può regalare. Lungo le viuzze tante idee regalo per le feste, nelle botteghe e nei mercatini allestiti. Si potrà in autonomia visitare la splendida Rocca che ha visto nascere l’Amore tra Paolo e Francesca. CANDELARA La bella cittadina si conferma città simbolo delle candele in Italia, Un luogo pieno di storia che alle 17,30 vede le sue luci elettriche spegnersi per un quarto d'ora per lasciar posto a migliaia di candele. Durante lo spegnimento della luce elettrica verrà liberata in cielo una cometa costituita da palloncini luminosi che rischiarerà il cielo di Candelara. Si potrà godere della magica atmosfera natalizia di passeggiando per le vie del borgo in cui, tra spettacoli , artisti di strada , streetfood e divertimento per i più piccoli, l'intrattenimento la fa da padrone. Presso il mercatino natalizio, composto da una ottantina di casette, si potrà trovare oggettistica artigianale, articoli da regalo e candele di tutti i tipi formati e fatture. Assistere alla preparazione delle candele di cera d’api è una delle attrazioni classiche della festa di Candelara. Presso il mercatino si troveranno anche le sculture in ferro battuto, orginali sagome ornate da centinaia di candeline che disegnano i protagonisti del Presepe nella via del Borgo. I personaggi del presepe vivente sfileranno invece per le strade del borgo in un affascinante corteo storico , mentre per i più piccoli il luogo privilegiato è l' Officina di Babbo Natale , dove i bambini possono divertirsi a realizzare addobbi e incontrare Babbo Natale per consegnargli le proprie letterine. Se Santa Claus per i bimbi è unico, l'animazione di Candele a Candelara prevede un intrattenimento opera di una banda di ben trentacinque opulenti signori vestiti di rosso con barba bianca e cappello a pon pon, insieme agli immancabili artisti di strada.